sabato 13 aprile 2019

“I caduti hanno donato la propria vita per noi”




“Nel cuore dei caduti c’è il dono della propria esistenza per un futuro di pace e di speranza”. Così don Giuseppe Nuschese, questa mattina in occasione dell’appuntamento organizzato dal Comitato per il Sacrario Militare di Cava de’ Tirreni per la Pasqua presso la Chiesa delle SS. Anime del Purgatorio in Corso Umberto I, 98 a Cava de' Tirreni. 

Alla cerimonia hanno preso parte i componenti del Comitato per il Sacrario Militare metelliano tra cui il Presidente Daniele Fasano, il Vicepresidente Gerardo Canora, Vincenzo Lamberti, Antonio Proto Presidente dell’associazione Bersaglieri Maggiore Marcello Garzia, il Colonnello Carlo De Martino, il Presidente Onorario del Comitato Lucio Cesareo, la madre di Massimiliano Randino, la signora Anna, Angelo Canora, Luigi Fasano, Roberto Catozzi, Maddalena Annarumma e Francesco Di Salvio. 

Non sono mancati il priore di S. Anna Giuseppe Ritari Sorrentino numerose autorità militari del territorio tra cui la Polizia, i Carabinieri, la Marina, il Battaglione Vulture, il Reggimento Guide, l’Esercito, la Finanza e le associazioni combattentistiche tra cui l’associazione Bersaglieri Maggiore Marcello Garzia. 

“Sono felicissimo della presenza, sempre maggiore, delle forze dell’ordine – evidenzia Daniele Fasano - Sono orgoglioso che il nostro impegna venga corrisposto. Riceviamo contatti da tutto il mondo dal nostro blog http://sacrariomilitaredicavadetirreni.blogspot.com/ Da dopo Pasqua, precisamente dal 28 aprile, il Sacrario Metelliano sito nel civico cimitero sarà aperto alle visite ogni domenica dalle 10 alle 12.” Quindi una riflessione per omaggiare i valorosi eroi che hanno donato la propria vita per i valori in cui credevano. “Ricordiamo – prosegue - il sacrificio di quei uomini cui va la gratitudine per aver immolato la loro esistenza nell’adempimento del proprio dovere”. Infine l’annuncio che il Presidente Emerito Salvatore Fasano, la settimana prossima compirà 96 anni. “Papà vi saluta – aggiunge Daniele Fasano – ed è più attivo che mai”.




















lunedì 8 aprile 2019

Pasqua al Sacrario Militare di Cava con un ricordo dei caduti in guerra


Una riflessione per omaggiare quanti sacrificarono la vita per la patria. Con una cerimonia solenne dedicata ai valorosi eroi che hanno donato la propria vita per i valori in cui credevano. L’appuntamento organizzato dal Comitato per il Sacrario Militare di Cava de’ Tirreni è per sabato 13 aprile alle ore 10 presso la Chiesa delle SS. Anime del Purgatorio in Corso Umberto I, 98 a Cava de' Tirreni. A presiedere la celebrazione sarà don Giuseppe Nuschese.  All’incontro prenderanno parte i componenti del Comitato per il Sacrario Militare di Cava de’ Tirreni e le autorità civili e militari del territorio.  “Ricorderemo così, con una messa in suffragio – dichiara Daniele Fasano, presidente del Comitato per il Sacrario Militare - l’intrepido sacrificio di quei uomini cui va la gratitudine per aver immolato la loro esistenza nell’adempimento del proprio dovere”. “Come di consuetudine –aggiunge Daniele Fasano – ogni anno per Pasqua rendiamo omaggio ai valorosi eroi caduti in guerra che hanno sacrificato la loro vita per noi veicolando un profondo messaggio di pace e solidarietà. Il tutto ricordando chi ha compiuto il sacrificio supremo, per non far cadere nell’oblio il ricordo delle tante persone che hanno immolato la propria vita, combattendo per la patria”.

Daniele Fasano


venerdì 22 marzo 2019

Le novità al Sacrario Militare di Cava


Incontro del Comitato per il Sacrario Militare di Cava de’ Tirreni per decidere la celebrazione pasquale e confrontarsi sulla possibilità di tenere aperto il Sacrario Militare, ubicato nel civico cimitero, ogni domenica da fine aprile. 

Alla riunione hanno preso parte il presidente del sodalizio Daniele Fasano, il presidente emerito il Grand’Ufficiale Salvatore Fasano, il sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli ed i componenti Carlo De Martino, Lucio Cesaro, Vincenzo Lamberti, Roberto Catozzi, Vincenzo Consalvo, Luigi Fasano ed Alberto Randino, fratello di Massimiliano Randino, vittima del terrorismo.  

Si è decretata quindi la data della cerimonia pasquale che si terrà, come di consueto, sabato 13 aprile alle 10 nella chiesa del Purgatorio a Cava de’ Tirreni. La cerimonia verrà officiata da don Giuseppe Nuschese. “Dopo l’interruzione delle aperture domenicali – sottolinea il presidente Daniele Fasano - dovuta al periodo invernale, pensiamo di ripristinare, dopo Pasqua, la consuetudine dell’apertura domenicale del Sacrario”.  Quindi, un invito da parte del primo cittadino. “Invito il Comitato – annota il sindaco Servalli – a prendere parte, domenica 24 marzo alle 10, all’intitolazione al Comune metelliano, della sala consiliare a Sabato Martelli Castaldi”.

Riunione








sabato 23 febbraio 2019

Dicono di noi... (rassegna stampa del 21, 22 e 23 febbraio 2019)



Tratto da Vivimedia

Tratto da Google News




Tratto da Irpinia 24



Tratto da Libero